Servizi di traduzione per il settore alimentare

Perché l’industria alimentare ha bisogno di servizi di traduzione professionale

Quando si parla di salute e cura del cittadino, sono due i settori industriali che più di tutti vengono chiamati in causa: il settore farmaceutico e quello alimentare.

L’industria alimentare, analogamente a quella farmaceutica, ricopre infatti un ruolo essenziale nello sviluppo e nel benessere della popolazione. Non a caso negli ultimi decenni il settore Food & Beverage ha subito profonde trasformazioni sia dal punto di vista delle tecnologie produttive quanto nella comunicazione alimentare.

Una nuova sensibilità nell’industria alimentare

Le abitudini alimentari dei cittadini stanno subendo profonde trasformazioni a livello globale, è un dato di fatto. L’inquinamento atmosferico, l’utilizzo di agenti chimici nell’agricoltura, uno stile di vita frenetico e più sedentario della popolazione sono solo alcuni dei fattori alla base delle trasformazioni in atto. L’insorgere di nuove malattie, il proliferare di intolleranze alimentari e disturbi psicosomatici legati al cibo suonano come un campanello d’allarme per la salute del cittadino, ma allo stesso tempo stanno contribuendo allo sviluppo di una nuova coscienza alimentare.

Non è un caso se nell’ultimo decennio l’industria alimentare ha sostenuto uno sforzo importante nella conversione della produzione verso cibi più naturali, meno processati e con una ridotta quantità di agenti chimici e additivi.

Grazie allo sviluppo delle tecnologie produttive, e alla crescente sensibilità di consumatori sempre più attenti alla qualità degli ingredienti utilizzati, il mercato Food & Beverage ha trasformato anche i suoi processi comunicativi contribuendo alla nascita di un nuovo marketing alimentare.

La nuova narrazione del Food & Beverage

traduzione tecnica

Lo storytelling alimentare, che un tempo era basato sull’esaltazione sensoriale del prodotto, oggi è molto più attento alla sua storia e alla sua vita. Non di rado, infatti, le pubblicità raccontano il ciclo di vita del prodotto, la selezione delle farine, degli ingredienti, l’assenza di additivi o di grassi, i metodi di allevamento e di coltura. Il marketing attuale è allo stesso tempo advertising e educazione alimentare, pubblicità e sostenibilità e pone al centro dell’attenzione non più la semplice esaltazione sensoriale e gustativa ma il benessere del consumatore.

I registri linguistici nella comunicazione alimentare

Il tema della comunicazione nel settore alimentare è principalmente legato alla necessità di adottare formule linguistiche in grado di attirare l’attenzione del consumatore garantendo la corretta informazione sugli ingredienti e sulla composizione dei prodotti in relazione a sostanze additive e allergeni.

Il proliferare di disturbi e intolleranze legati all’alimentazione, come ad esempio celiachia e intolleranze al lattosio, ha spinto le istituzioni sanitarie nazionali e internazionali a regolamentare le modalità di pubblicizzazione dei prodotti. In Europa, l’etichettatura alimentare è disciplinata dal Regolamento europeo 1169/2011 recepito dall’Italia con il decreto legislativo 15 dicembre 2017, n. 231 “Disciplina sanzionatoria per la violazione delle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011, relativo alla fornitura di informazioni sugli alimenti ai consumatori e l’adeguamento della normativa nazionale alle disposizioni del medesimo regolamento (UE) n. 1169/2011 e della direttiva 2011/91/UE, ai sensi dell’articolo 5 della legge 12 agosto 2016, n. 170 «Legge di delegazione europea 2015»”.

Il provvedimento, entrato in vigore a maggio del 2018, prevede sanzioni per le violazioni alle disposizioni del regolamento (UE) n. 1169/2011 stabilendo, a tutela del consumatore, le modalità di indicazione obbligatoria degli allergeni.

Le disposizioni normative si sono rese indispensabili per tutelare la salute dei consumatori e allo stesso tempo fornire delle linee guida per il marketing dei prodotti alimentari.

I servizi delle agenzie di traduzione nel marketing alimentare

traduzioni professionali industria alimentare

L’industria alimentare ha un forte impatto sulla salute dei cittadini e questo implica, come abbiamo visto finora, la necessità di utilizzare specifici registri linguistici e regole comunicative. Nel momento in cui un prodotto viene immesso su differenti mercati nazionali, si rivela necessario adottare i giusti glossari terminologici per la descrizione degli ingredienti, degli allergeni e delle eventuali intolleranze a essi associate.

Per questo motivo le aziende del settore alimentare hanno bisogno di affidarsi ad agenzie di traduzione professionali come Intrawelt in grado di gestire le variabili linguistiche e terminologiche che si presentano nei differenti mercati di destinazione.

Grazie al supporto delle tecnologie di gestione della terminologia è possibile costruire glossari dedicati e specifici per ciascun cliente. In questo modo la comunicazione commerciale dei prodotti viene gestita in modo armonico in una molteplicità di lingue di destinazione, evitando errori terminologici che potrebbero rivelarsi pericolosi per la salute del consumatore.

Affidarsi ad agenzie di traduzione altamente specializzate è il modo migliore per assicurare il rispetto delle normative internazionali sull’utilizzo dei corretti registri linguistici e allo stesso tempo mantenere un elevato standard qualitativo in termini di efficacia della comunicazione commerciale.

Restando in tema di strategie commerciali, ci si affida a un’agenzia di traduzione come Intrawelt ha il vantaggio di poter usufruire del supporto offerto nella localizzazione dei prodotti alimentari. In alcuni casi, ad esempio, abbiamo gestito progetti di consulenza strategica per la scelta del nome dei prodotti da lanciare nei differenti mercati stranieri. Grazie al supporto dei linguisti madrelingua, infatti, siamo in grado di fornire informazioni strategiche sulle dinamiche sociali e culturali che influiscono nelle scelte d’acquisto delle popolazioni target e definire quindi la migliore strategia linguistica e comunicativa per la scelta del nome dei prodotti o la traduzione delle ricette.

I linguisti utilizzati da Intrawelt, infatti, oltre a essere professionisti madrelingua selezionati nel rispetto della normativa ISO 17100, sono esperti settoriali in grado di unire le competenze linguistiche a quelle del settore industriale di competenza.

Nel settore Food & Beverage gestiamo continuamente progetti di traduzione che spaziano dalla localizzazione dei siti web alla traduzione del packaging dei prodotti, passando per articoli di blog di settore e traduzioni tecniche delle etichette. In ogni caso, i nostri clienti sono affiancati da project manager specializzati, in grado di assicurare un servizio che possa garantire allo stesso tempo efficacia e alta qualità, nel rispetto dei tempi di consegna previsti.

È importante non sottovalutare l’importanza della comunicazione alimentare, per questo vi invitiamo a contattarci per avere un preventivo e maggiori dettagli sui nostri processi di traduzione professionale.